Scaldacollo e cappello

In un negozio ho visto questa strana lana, ne ho comprati due gomitoli ed ho fatto, utilizzando proprio fino all'ultimo cm di filato, lo scaldacollo e il bordo per il cappellino fatto con altra lana ad uncinetto.

 

scaldacollo cappello frange cucirini tre stelle

 

La lana della Cucirini tre stelle arcobaleno è divertente, si lavora a maglia rasata e poi sul rovescio, che sarà il dritto del lavoro, si tirano i fili più spessi per formare le frange. Attenzione che il lavoro si accorcia una volta tirati tutti i fili!

 

SCALDACOLLO

  • Con i ferri nr.8 avviare 22 maglie e lavorare a maglia rasata fino al raggiungimento della lunghezza desiderata.
  • Chiudere come di consueto le maglie e dal rovescio del lavoro tirare tutti i fili più spessi, aiutandosi se occorre con un uncinetto, finchè il dritto sarà perfettamente liscio ed il rovescio, che poi è il dritto del lavoro, sarà tutto sfrangiato.
  • Una volta terminato lo "sfrangiamento", per chiudere in cerchio il lavoro non occorrerà cucire ma basterà annodare le frange del bordo più corto.

E lo scaldacollo è fatto.

 

CAPPELLO

  • Con i ferri nr.8 avviare 10 maglie e lavorare a maglia rasata fino al raggiungimento della circonferenza della testa.
  • Chiudere come di consueto le maglie e dal rovescio del lavoro sfrangiare.
  • Chiudere in cerchio annodando le frange come per lo scaldacollo.
  • Riprendere la circonferenza con l'uncinetto ed una lana adeguata, lavorando la circonferenza a punto alto.
  • Ad ogni giro diminuire qualche maglia fino ad arrivare alla chiusura.

Ed anche il cappellino è fatto.

 

Tempo totale di lavorazione: 3 ore.

 

 

 

Se ti è piaciuto
Condividi su FaceBook